A G.B. Mangioni Hospital una soluzione per le ostruzioni ureterali non trattabili: il by-pass ureterale

L’uretere è un condotto che collega il rene alla vescica. Ognuno di noi ne possiede due, uno per ciascun rene, così l’urina che si forma nei reni riesce a raggiungere la vescica per essere poi eliminata. Quando però si è in presenza di un’ostruzione ureterale intrattabile causata da patologia eteroplastica (tumorale), questo canale risulta bloccato e fino poco tempo fa l’unica soluzione possibile era la nefrostomia percutanea (mono o bilaterale).

Tale procedura prevede il posizionamento di un catetere esterno e di un sacchetto per la raccolta delle urine, comportando alcuni evidenti svantaggi: la presenza del sacchetto di raccolta può generare disagio e limitare la vita di relazione del paziente; inoltre lo espone al pericolo costante di rimozione accidentale del tubo nefrostomico, un evento piuttosto frequente che può costringerlo a rivolgersi urgentemente a un Pronto Soccorso per il riposizionamento.
 
L’Unità Operativa di Urologia di G.B. Mangioni Hospital di Lecco, ospedale di GVM Care & Research, propone una metodica innovativa e minimamente invasiva basata sull’impianto di by-pass ureterale.
 
Vediamo le sue principali caratteristiche:
si tratta di un dispositivo protesico sottocutaneo che va a svolgere la funzione dell’uretere ovvero che devia il flusso di urina veicolandolo direttamente dal rene alla vescica.
La procedura consiste nell’inserimento all’interno del calice inferiore del rene della protesi, che successivamente viene fatta passare nel fianco e nella parete laterale dell’addome sino alla parte anteriore della vescica con accesso sottocutaneo. A questo livello, attraverso una piccola incisione, l’altra estremità della protesi viene inserita e ancorata alla vescica. Il suo posizionamento richiede un intervento in anestesia generale di circa 2 ore con ricovero di una settimana e non compromette eventuali terapie in relazione alla patologia di base.



Leggi anche:
>>Il by-pass ureterale ha migliorato la mia vita la testimonianza di una nostra paziente che si è sottoposta all'intervento presso G.B. Mangioni Hospital.

>>By-pass per le patologie ostruttive dell’uretere, ce ne parla il Dr. Galdini  l'intervista al nostro specialista.
  
Vuoi maggiori informazioni, contatta G.B. Mangioni Hospital 

RESTA INFORMATO.
Una corretta e costante informazione è alla base di ogni cura. Ricevi i nostri aggiornamenti via email!
Una corretta e costante informazione è alla base di ogni cura.
Ricevi tutti gli aggiornamenti via email.

Iscriviti alla Newsletter

La rivista online

GVM Magazine
Salute e Benessere: Il tuo appuntamento con l'informazione medico scientifica.
Scarica la rivista

IL GRUPPO OSPEDALIERO ITALIANO

Ospedali di Alta Specialità, Polispecialistici e Poliambulatori con Day surgery.

Le strutture sanitarie di GVM Care & Research accreditate con il Servizio Sanitario Nazionale e convenzionate con Fondi Sanitari Integrativi, Casse Mutue e Assicurazioni Sanitarie, sono presenti in 10 regioni italiane.

Visita gli ospedali su GVMnet