Kronosan, è Andrea Masina il nuovo direttore generale

Andrea Masina è il nuovo direttore generale della commerciale Kronosan, società di logistica e centrale acquisti del GVM Care & Research, gruppo fondato da Ettore Sansavini. Nato a Forlì il 6 dicembre 1979, Masina si è laureato all’Università di Bologna nel 2005 in Ingegneria Meccanica; in seguito nel 2011 ha superato un Master internazionale in Business Administration alla SDA Bocconi di Milano. La sua prima esperienza professionale risale al 2005-06: grazie ad una Borsa di studio, alla Ferrari di Maranello ha completato con successo il processo di certificazione del nuovo modello 599 per la celebre casa automobilistica. Nel biennio 2007-10 ha operato presso il GVM Care & Research, dapprima in affiancamento alla Direzione Generale Organizzativa del Gruppo, poi presso l’Ospedale San Giuseppe di Milano, quindi ha collaborato alla gestione operativa del Maria Cecilia Hospital di Cotignola, in affiancamento alla Direzione Generale, concentrandosi sui progetti di sviluppo ed offrendo un supporto operativo a numerosi progetti tra i quali il nuovo Dipartimento di Aritmologia del professor Carlo Pappone. Dopo un’esperienza all’estero svolta nel 2011 presso la Direzione Procurement EMEA della multinazionale Johnson & Johnson, a Beerse, in Belgio, Andrea Masina è tornato al GVM Care & Research per assumere l’incarico di Direttore Generale di Kronosan, società costituita nel 1987, in grado di offrire vari servizi, che vanno dalla fornitura giornaliera e consegne dirette di dispositivi medici e farmaci alle strutture sanitarie, alla gestione logistica terziarizzata dei depositi clienti, dalla gestione del servizio di ingegneria clinica fino alla gestione del servizio di archiviazione documentale.

“Il mio obiettivo – dichiara Masina – è quello di lavorare in team su progetti di sviluppo per quanto possibile predefiniti ma ambiziosi. Nei suoi 25 anni di attività Kronosan è cresciuta assieme al GVM; sulle basi di questa solida esperienza è opportuno programmare un ulteriore sviluppo verso servizi sempre più completi ed integrati, oltre che verso nuovi ambiti. Fornire servizi “chiavi in mano” in grado di soddisfare le esigenze delle singole strutture, evitare sprechi, trovare soluzioni più economiche ed efficienti, sviluppare i nostri servizi anche a clienti esterni: questo è quanto mi prefiggo di realizzare in futuro. Spero di poterlo fare insieme ai collaboratori che ho già avuto modo di conoscere ed apprezzare”.

Share This

Share to Google Plus